Google+ Badge

mercoledì 2 ottobre 2013

CALCIO Mamma li turchi, occhio ai tiri Mancini


 Non è la prima volta che succede, specialmente in Europa. Una squadra sorteggiata con la Juventus incappa in una serie di risultati poco brillanti. Non vince, pareggia o perde. Buona notizia per i bianconeri? Macchè! Perchè il club decide di esonerare l'allenatore in crisi assumendone uno più bravo e fortunato.
Ecco perché la Juve deve diffidare dei tuschi del Galatasaray Istanbul. La squadra giallorossa, che a Torino non avrà l'olandese (ex Inter) Snejder ma potrà contare sulla rabbia dell'ex bianconero Felipe Melo e sulla classe dell'ivoriano Drogba, ha infatti appena ingaggiato Mancini (ex Inter, Manchester City) per rimpiazzare Terim. La Juventus spera che non vada a finire cone mel 2009, quando fu sorteggiato nell'eliminazione diretta un difficile Chelsea-Juventus. Però in inverno il Chelsea soffriva, non otteneva risultati, così pagò l'allenatore brasiliano Scolari. Il magnate russo Abramovich lo licenziò e dette la squadra al volpone olandese Hiddink. Così il Chelsea si riprese e riuscì ad eliminare la Juventus, allora guidata in panchina da Ranieri.