Google+ Badge

mercoledì 8 gennaio 2014

VOLLEY Beng, le insegnanti del volley

Il Veneto sembra molto attivo sul fronte della propaganda della pallavolo nelle scuole. Del fumetto lanciato dal Comitato Provinciale della Fipav Treviso avete già letto. Sono molte le società che fanno attività anche nelle scuole, coinvolgendo a vario titolo bambini e ragazzi.
Tra queste c'è la Beng Rovigo, che disputa il campionato di A2 femminile e che ha diffuso un comunicato per far conoscere la sua attività.

Laura Crepaldi e Jasmine Rossini, atlete della Beng Rovigo Volley si sono recate nella palestra Tintoretto di Rovigo per insegnare e promuovere ai bambini della scuola primaria lo sport della pallavolo, insegnando loro i valori di squadra ed i vari fondamentali durante le ore di educazione fisica. L'insegnante entusiasta nel vedere gli studenti divertirsi con i palloni ed interagire positivamente con le ragazze della Beng: "l'intento è quello di realizzare una concreta azione di avviamento allo sport e di diffusione dei suoi valori positivi, affinché la pratica sportiva diventi stile di vita da iniziare già in età scolare e da mantenere lungo l’intero arco della vita".

Tutte le atlete della Beng seguiranno e coinvolgeranno a rotazione oltre 400 bambini della scuola dai 5 ai 10 anni con tre lezioni per classe di circa un'ora ciascuna. Angela Pellielo, allenatore del mini Beng Volley, spiega l'importanza che ha la promozione di uno sport come la pallavolo dentro le scuole e soprattutto l'importanza di essere sostenuto da atlete professioniste come le ragazze della Prima squadra di serie A2 della Beng: "Lo scopo è di fornire un supporto didattico e tecnico agli insegnanti della scuola primaria, ampliare l’offerta formativa della scuola, dare l’opportunità agli alunni di conoscere uno sport di squadra e poterlo praticare seguendo i consigli di atlete qualificate. La pallavolo può essere utilizzata come valido strumento per fornire ai bambini elementi utili ad un corretto sviluppo fisico, sociale e per porre le basi per un buon stile di vita. Inoltre fornisce valori quali la socializzazione, la collaborazione, lo spirito di squadra, l’amicizia e lo spirito di sacrificio".

Le proposte delle atlete della Beng, nell'insegnamento dei fondamentali e  nella modalità di gioco, saranno organizzate in modo da introdurre, di volta in volta, elementi di novità nei contenuti nelle procedure. Saranno graduate le difficoltà e le densità dell’impegno in modo da predisporre i ragazzi a superare i timori ed  i blocchi derivanti dall’inesperienza.


L'iniziativa rientra nelle misure finanziate dal progetto regionale già attivo dal 2004 in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto “Più sport @ scuola”, al fine di incrementare le attività motorie e sportive nelle scuole attraverso il contatto diretto dei giovani con gli organismi sportivi del territorio.
L’intento del progetto è quello di realizzare una concreta azione di avviamento allo sport e di diffusione dei suoi valori positivi, affinché la pratica sportiva diventi stile di vita da iniziare già in età scolare e da mantenere lungo l’intero arco della vita.