Google+ Badge

giovedì 27 febbraio 2014

CALCIO Europa League: solo Blanco (13") più veloce del laziale Keita (18")

La Lazio a Sofia, in Europa League, ha buttato una qualificazione che era diventata più che possibile. Specie dopo il gol lampo del suo gioiellino Keita, in rete dopo 18 secondi di gioco contro il Ludogorets. 
Il gol di Keita si inserisce al secondo posto nella graduatoria delle reti più veloci realizzate in Europa League. Più rapido del laziale è stato soltanto l'argentino Ismael Blanco. Nel 2009 il giocatore dell'Aek Atene segno dopo 13 secondi al Bate Borisov.  Dopo 19 secondi sono riusciti a segnare in passato ben tre giocatori:  lo spagnolo Juan Mata (Valencia) nel 2010, il brasiliano Taison (Metalist) nel 2012, l'argentino Sergio Aguero (Manchester City) nel 2012.

Sembra la classica bufala da web, ma pare che Nawaf Al-Abed 17enne centravanti dell’Al-Hilal in Arabia Saudita,  abbia segnato il gol più veloce nella storia del calcio. Dopo soltanto due secondi 2, il portiere dell'Al Shoalah è riuscito a farsi battere.  Prima di lui era il brasiliano Fred ad avere lo scettro dello sprint del gol: 3"17 per segnare con l'America Mineiro, tra gli juniores della Copa San Paolo. In Champions League il gol più rapido è dell'olandese Makaay. Quando era al Bayern Monaco, nei quarti di finale contro il Real Madrid, impiego nemmeno 11 secondi per andare in gol (10"2 per la precisione). 
Ai Mondiali invece, il primato è del turco Hakan Sukur: segnò dopo 11 secondi alla Corea del Sud nella finale per il terzo posto ai Mondiali 2002. 
Nel campionato di serie A il record è dell'interista Matteoli, che castigò il Cesena dopo 9"9 secondi