Google+ Badge

giovedì 6 febbraio 2014

VOLLEY & CINEMA Verdone e Cortellesi sotto una buona... cucina Lube

Non c'è dubbio che la Lube sia il club italiano di volley maggiormente attivo e creativo sul fronte del marketing, almeno a livello nazionale. L'operazione Kurek ha rinforzato la posizione dell'azienda marchigiana in Polonia, il legame col cinema e con Carlo Verdone si rinnova in occasione dell'uscita del nuovo film dell'attore romano. La Cucine Lube era già stata silenziosa protagonista in un film dell'attore e regista romano, che è anche nel caso del film di Sorrentino, La Grande bellezza, che ha vinto il premio della stampa estera e che concorrerà all'Oscar per il miglior film in lingua non originale. Già nel 2010, infatti, era stato il modello Martina a comparire nella pellicola "Io, loro e Lara", con Laura Chiatti.

Ecco il comunicato della Lube, sfrondato della parte in cui racconta il film. Meglio vederlo senza entrare in dettaglio, vecchia ma sempre attuale regola per chi ama il cinema.

Dal 13 febbraio Cucine Lube ritorna al cinema in “Sotto una buona stella”, il nuovo film di e con Carlo Verdone. Il modello Creativa di Lube, infatti, è stato scelto per arredare la casa di Luisa, la protagonista del film interpretata da Paola Cortellesi. Le linee geometriche e i contrasti cromatici di Creativa fanno da sfondo ad una vicenda umana e familiare dei risvolti comici e agrodolci.“Sotto una buona stella” è il ventiquattresimo film che vede Carlo Verdone alla regia e la seconda collaborazione fra Lube e il celebre attore e regista romano dopo “Io, Loro e Lara”. Un’unione tra due importanti nomi italiani che prende forma nei giochi di colori, materiali e forme del modello Creativa, pensato da Lube per personalizzare in modo esclusivo la cucina e il living.