Google+ Badge

mercoledì 5 febbraio 2014

VOLLEY Mamma Aguero in maglia rosa, con la Pomì Casalmaggiore

http://www.ivolleymagazine.it/video.php?idvideogallery=7208&utm_source=twitterfeed&utm_medium=twitter#.UvKZlI7B6Cc

Una maglia rosa per riprendere e continuare il suo giro d'Italia pallavolistico. Trentasette anni tra un mese, Tai Aguero lo scorso settembre ha dato alla luce il suo bimbo, Pietro. Ora grazie all'offerta della Pomì Casalmaggiore, torna in palestra per diventare di nuovo una giocatrice di volley, come prima di lei hanno fatto altre campionesse della pallavolo (Cacciatori, Gioli, Togut, Barazza ad esempio) ed anche di altri sport. 
 Il presidente Massimo Boselli Botturi l’ha ingaggiata pensando di elevare il tasso tecnico, di esperienza e visibilità della sua giovane Pomì Casalmaggiore. L'ha presentata, insieme con il direttore generale Giovanni Ghini, senza nascondere la sua soddisfazione. Indubbiamente è stato un gran bel colpo, sotto tutti i punti di vista. Il Volley ha sempre bisogno di storie e personaggi, di campionesse e persone perbene, che danno lustro al volley con il loro comportamento, in campo e fuori. Non a caso Tai Aguero è stata coinvolta anche nell'organizzazione del girone modenese dei Mondiali femminili del prosismo settembre.
Ma ieri, ha parlato da giocatrice:  «Sono contenta ed emozionata come alla vigilia della mia prima partita - ha spiegato lei, indossando già la maglia rosa Pomì a beneficio dei fotografi -  Darò il massimo per questa squadra che sento già come mia per l’accoglienza che mi è stata riservata e per l’affetto che percepisco da parte di tutti. Amo il volley e tornare a giocare dopo essere diventata mamma è una grande gioia. Ho scelto la Pomì perché avrò la possibilità di giocare in una squadra giovane».
    Cauto il programma di rientro: giocherà quando sarà tornata in forma. Il premio sarà... la maglia rosa.
«Insieme allo staff tecnico e al preparatore atletico abbiamo stilato un programma di allenamenti che in tempi brevi dovrebbe vedermi raggiungere la piena forma fisica. Dipenderà dalla reazione dei mie muscoli ma sono certa che tutto andrà per il meglio. Spero di essere pronta per la parte finale del torneo e i play-off sarebbe fantastico»