Google+ Badge

giovedì 13 febbraio 2014

VOLLEY Prosecco & Gorgonzola al PalaVerde, dalla rete alla tavola

Il fatto, simpatico e meritevole di essere pubblicizzato (è proprio la parola giusta) è avvenuto domenica scorsa al PalaVerde di Villorba. Ma soltanto oggi, giovedì viene adeguatamente segnalato, diffuso e portato a conoscenza di chi non c'era. Beh, la prima cosa che viene in mente, visto l'argomento, è che sia stata una digestione lenta. O che si sia esagerato col prosecco che induce al sonnellino...
Ironia a parte, quando Prosecco e Gorgonzola si incontrano... buon appetito e salute. 


LA PRESENTAZIONE - "Conegliano è la capitale del Prosecco, le bollicine più in voga nel mondo, Novara è la patria del Gorgonzola, un formaggio che ha fatto la storia. Due prodotti internazionali, vanto dell'Italia nel mondo, ma con un forte radicamento locale, nel territorio di riferimento. Nulla di più facile quindi che abbinare la forza dirompente e la caratterizzazione territoriale dei prodotti, alla grande spinta propulsiva che solo lo sport e i suoi valori possono dare; nella fattispecie rendere tutt'uno aziende, territorio e sport, uno sport come il volley femminile in grande crescita di seguito, visibilità e pubblico. E così, quasi parallelamente, sono nate due società di volley gestite con piglio imprenditoriale e con tanta passione da management giovani e "frizzanti" che hanno subito portato una ventata di novità nel movimento pallavolistico nazionale, a suon di risultati, coinvolgimento del pubblico e idee di marketing"
 


IMOCO CONEGLIANO - Imoco Volley è profondamente legata alla filiera del vino in tutti i suoi passaggi, le
famiglie Maschio e Polo controllano Imoco spa, che produce etichette per il vino (le ormai proverbiali "etichette di serie A"), il presidente Garbellotto è a capo di un'azienda che esporta nel mondo botti per il vino, e tra gli oltre 110 sponsor che gravitano attorno a una squadra capace lo scorso anno all'esordio di giungere alla Finale Scudetto e qualificarsi per la Champions League (stracciando tutti i record stagionali di pubblico a livello nazionale), ci sono numerose cantine di Prosecco e aziende legate al vino.
Per confermare quanto detto, quest'anno con la vetrina internazionale della Champions League, addirittura la squadra nella competizione internazionale è scesa in campo con la  denominazione Prosecco Doc Conegliano, diventando ambasciatrice nel continente delle bollicine prodotte nelle colline di casa.



IGOR GORGONZOLA NOVARA - Igor Gorgonzola Novara è un team che, riportato dalla famiglia Leonardi ai vertici del volley femminile nazionale, con l'entusiasmante promozione dell'anno scorso in A1, incarna perfettamente i valori dell'azienda che da tre generazioni, con rispetto della tradizione e del territorio, ma con un forte spirito di innovazione ed espansione, porta nel mondo il nome di uno dei prodotti italiani di spicco, se si pensa che il Gorgonzola Dolce Igor ha vinto il Super Gold nella categoria blue cheese al "World Cheese Awards 2012", annuale appuntamento d’eccellenza per il settore caseario mondiale, svoltosi a Birmingham (UK).
Igor Gorgonzola, il primo produttore mondiale di questo inconfondibile formaggio, già sponsor e partner di numerose realtà sportive novaresi, crede nella pallavolo e nel suo target tanto da aver lanciato una campagna di spot televisivi sui canali Rai proprio all'interno delle gare trasmesse del campionato di A1 femminile.

L'UNIONE - E così i giovani manager a capo delle aziende hanno trovato con entusiasmo e lungimiranza nello sport l'ideale palcoscenico dove dare la più ampia visibilità ai prodotti, ma soprattutto una loro precisa identificazione nell'ambito di un mondo, quello dello sport, dove i valori e l'appartenenza al territorio sono tutto...un po', come succede nella creazione e nella percezione di un prodotto
enogastronomico DOC o DOP.

L'INCONTRO - Alla fine della partita (per la cronaca ha vinto Conegliano 3-0, un match che di fronte a 4000 persone è stato equilibratissimo e avvincente in ogni set disputato) il Presidente di Imoco Volley, Piero Garbellotto, e l' A.D. di Igor Gorgonzola Fabio Leonardi (foto) , si sono incontrati nella Vip Lounge del Palaverde e si sono scambiati i loro prodotti, Prosecco Doc e Gorgonzola, per un brindisi finale nel nome dei sani valori dello sport e del made in Italy.


P.S.: Io non sono un bevitore, di prosecco al massimo ne gusto un sorso. E non mangio nemmeno il Gorgonzola, perchè amo solo i formaggi "sciocchi" e non riesco a gustare quelli troppo saporiti o dal gusto particolare. Ma questo è meglio che non lo dica in questa sede.