Google+ Badge

domenica 13 aprile 2014

VOLLEY Video Check, quando (forse) si sbaglia a leggere...

 Dalla pagina Facebook di Simone Buti, centrale della Sir Safety Perugia:

Io mi alleno tutto l'anno per fare una battuta così in un tie break di una semifinale scudetto... Poi la faccio... Peccato però che il secondo arbitro il punto lo abbia dato agli altri... Ah, dimenticavo, il tie break è finito 15-13!


Ieri nel corso della terza semifinale Piacenza-Perugia, in due occasioni, ma soprattutto nella seconda, mi sono chiesto perché la stessa immagine a me pareva proprio mostrare la palla toccare, sia pure di stretta misura, il campo e dunque essere punto per chi aveva attaccato. Qui non si tratta di VideoCheck che non funziona, perché almeno a me l'immagine pareva chiara, ma di errata o quantomeno dubbia lettura del documento video.
A corollario di ciò, della mia impressione (che però so non essere stata soltanto mia) riferisco che negli anni in cui seguivo l'atletica, ero solito azzeccare la misura dei salti in lungo con un margine d'errore di circa due centimetri, guardando la ripresa video. Questione di allenamento, di occhio, che probabilmente ormai ho perso, dopo tanti anni di lontananza dai campi dell'atletica.