Google+ Badge

venerdì 9 ottobre 2015

VOLLEY Blengini, la visibilità del rugby e le priorità Fipav

Ho letto su Tuttosport questa dichiarazione del ct azzurro Gianlorenzo Blengini.
"Mi piacerebbe che la nostra Nazionale acquistasse una popolarità come quella che ha raggiunto il rugby negli ultimi anni. Però questo dipende dal marketing, non da me. Io e i giocatori possiamo solo continuare a vincere".

"Caro ct, ma lo sa che all'inizio degli anni '90 e per un bel po' di tempo era la pallavolo il nuovo fenomeno mediatico, status conquistato grazie alle vittorie della Nazionale di Velasco, al carisma ed alla mediaticità di Julio ed ai grandi investimenti di grossi marchi? Poi la pallavolo è stata soppiantata dal rugby, che inizialmente ha avuto qualcosa in comune, raccogliendo e valorizzando ciò che il volley ritenne dover scartare. 
Caro ct, le chiedo, lei farebbe a cambio con la serie di sconfitte (talvolta onorevoli) che la nazionale di rugby ha inanellato da quando ha fatto il salto di qualità commerciale entrando nel Sei Nazioni? Suppongo che il rugby farebbe volentieri a cambio con la serie di medaglie che la pallavolo azzurra ha vinto dal 1989 in avanti. Ma questa è solo una parte del discorso.
Non è solo questione di marketing, che pure è una delle componenti essenziali di un modo di agire più ampio e degli obiettivi che una federazione si dà. E' ormai evidente che per la Federazione Pallavolo, ma non solo per lei, la visibilità mediatica non è assolutamente una priorità. Altrimenti si comporterebbe in modo diverso, applicherebbe strategie differenti. 
Dunque, per deduzione, le va bene così. Anche se proprio dal movimento, da Ivan Zaytsev e Gigi Mastrangelo in tempi più o meno recenti, ora anche da lei, arrivano segnali che indurrebbero a spingersi altrove, a rivedere le priorità delle scelte federali. E non creda quando sente dire che non ci sono i soldi. E' che vengono utilizzati per altre cose.
Ma, lo ammetto, questo è solo l'incipit di una risposta che dovrebbe essere ben più estesa ed approfondita.
Una risposta e spiegazioni che potre darle, se le interessa, soltanto in privato, off the records come diceva il nostro comune punto di riferimento (tecnico per lei, mediatico per me) Julio Velasco. Magari quando avrà concluso gli Europei... In bocca al lupo caro ct
@vistodalbasso

Foto Lube Volley