Google+ Badge

domenica 11 ottobre 2015

VOLLEY I "Berruto boys" della Finlandia conquistano il PalaYamamay con fiumi di birra


In principio erano i Berruto boys, come la stampa italiana battezzò i tifosi finlandesi al seguito della Nazionale, quando Mauro era il loro ct e la squadra iniziò  ad otten ere risultati. C'era un filo d'ironia per via dell'età media piuttosto elevata della tifoseria al seguito. Ma anche ammirazione e curiosità per una tifoseria nuova, sbocciata molti anni dopo l'Europeo organizzato in casa, a Oulu e Turku, che nel 1993 vide l'Italia di Velasco vincere la medaglia d'oro battendo in finale l'Olanda.Ora il ct della Finlandia è Sammelvuo, apprezzatissimo schiacciatore per anni protagonista del campionato italiano, e martedì a Busto Arsizio sarà pronto a sbarrare le strada all'Italia di Blengini, pensando forse di "vendicare" in qualche modo l'epilogo traumatico del suo ex ct Berruto sulla panchina dell'Italia. Nella gallery fornita dalla Fipav con le foto di Filippo Rubin/Fiorenzo Galbiati la tifoseria finnica che ha invaso Busto Arsizio e conquistato il PalaYamamay. Come si può vedere  è notevolmente ringiovanita, segno che il volley ha conquistato anche la prima e seconda età... Oltre duemilacinquecento tifosi al seguito, si sono fatti notare anche per le migliaia di litri di birra tracannati, per la gioia di uno degli sponsor, la Birra Poretti, che ha avuto modo di far apprezzare il suo prodotto. E oggi, alla fine dellea giornata che ha isto la Finlandia approdare negli ottavi, i tifosi hanno dato vita ad uno spettacolo improvvisato ma appassionato nel parcheggio dell'impianto, con canti, balli e condivisione con i giocatori e i tecnici della loro nazionale.
Ma questi tifosi restano tutti a Busto Arsizio? Hanno già il biglietto per la sfida con l'Italia negli ottavi di finale? In tal caso c'è il rischio che l'Italia non giochi in casa, alla luce della capienza del bell'impianto che abitualmente ospita le ragazze della Yamamay.