Google+ Badge

domenica 13 dicembre 2015

CALCIO 16ª giornata - Il distacco della Juve, 4ª a -2 dalle seconde

 Solo poche settimane fa una situazione del genere sembrava un'illusione riservata ai tifosi bianconeri più ottimisti. Invece piano piano e pur con qualche inciampo (vedi Siviglia con la Champions forse terribilmente complicata, vedremo il sorteggio) la Juventu è cresciuta. Non è bella come in passato, non produce un gioco spumeggiante e divertente ma è tornata concreta e battagliera, capace di giocare con carattere e di stare in campo con tanta voglia. Dopo la serataccia di Sassuolo è cambiato qualcosa nei giocatori, la strigliata di Buffon ed Evra è servita da scossa, così come recuperare infortunati e chiarire certe gerarchie ha aiutato a trovare una fisionomia affidabile.

Si spera che ora anche il popolo bianconero, giustamente critico quando è giusto sottolineare ciò che non va o le pecche della squadra, si convinca che Allegri non sta affatto demeritando. Commette anche lui errori ma ha dimostrato di avere in pugno la situazione e ha la fiducia dei giocatori. La vittoria contro la Fiorentina è importantissima per la classifica e per il modo in cui è maturata. Andare sotto su rigore dopo un minuto e mezzo, avere la fortuna di recuperare in fretta e poi riuscire ad arrivare al quarto d'ora conclusivo con pazienza, forza e determinazione, sono stati elementi importanti. Un gioiello il gol di Mandzukic, nato proprio da un caparbio recupero dello stesso centravanti croato, proseguito con un assist penetrante di gran classe firmato Pogba (in crescita) per Dybala, con lo stesso Mandzukic tempestivo nel ripresentarsi in area e calciare di piatto, pulito, in gol. Il gioiello conclusivo di Dybala ha completato la festa bianconera.

L'Inter ha un bel vantaggio ed è in fuga, ma ora i bianconeri sono a due punti dalla coppia (Napoli e Fiorentina) che occupa seconda e terza piazza, i posti buoni della Champions. Recuperati ben 12 punti alla Roma, che ha colto un buon punto a Napoli. Il campionato è vivo, l'Inter lo comanda ma ora è tornata anche la Juve.

La posizione

Dopo 16 giornate la Juventus è al quarto posto con 30 punti, frutto di 9 vittorie, 3 pareggi, 4 sconfitte,  25 gol segnati, 12 subiti

 
La Juventus è al 4° posto
Sulla zona retrocessione  + 16 punti
Dalla zona Europa League presunta  0
Dal preliminare di Champions  -2 punti
Dalla zona Champions League  -2 punti
Dal primo posto -6 punti

 

N.B: - In Champions League: 1ª e 2ª
Al preliminare di Champions League:  3ª
In Europa League: 4ª e vincente Coppa Italia
Preliminari di Europa league: 5ª
Se la vincente della Coppa Italia è giù qualificata, si qualifica al sio posto la 6ª

 

 

    Pos Squadra Punti G V N P GF GS Ultime giornate
    1 Inter 36 16 11 3 2 22 9
    V V P V V
    2 Fiorentina 32 16 10 2 4 31 15
    P V N N V
    3 Napoli 32 16 9 5 2 28 12
    N P V V V
    4 Juve 30 16 9 3 4 25 12
    V V V V V
    5 Roma 29 16 8 5 3 30 18
    N N P N V
    6 Sassuolo 26 15 7 5 3 19 14
    V N P V N
    7 Milan 25 16 7 4 5 20 19
    N N V P N
    8 Atalanta 24 16 7 3 6 18 16
    P V V P N
    9 Empoli 24 16 7 3 6 20 20
    V V V N P
    10 Torino 22 15 6 4 5 21 19
    N V V P P
    11 Chievo 22 16 6 4 6 21 16
    V V P V P
    12 Lazio 19 15 6 1 8 17 24
    P P N P P
    13 Bologna 19 16 6 1 9 17 21
    V V P N V
    14 Palermo 18 16 5 3 8 17 24
    V P P N V
    15 Udinese 18 16 5 3 8 14 24
    P P V V P
    16 Sampdoria 16 15 4 4 7 21 25
    P P P P N
    17 Genoa 16 16 4 4 8 15 21
    P P P V N
    18 Frosinone 14 16 4 2 10 15 30
    P P V P N
    19 Carpi 10 16 2 4 10 13 30
    P N V P P
    20 Verona 7 16 0 7 9 11 26
    N P P P P