Google+ Badge

lunedì 29 febbraio 2016

CINEMA Spotlight miglior film, la prima volta di Morricone e Di Caprio

 Di Caprio doveva essere e Di Caprio è stato, premiato con la prima statuetta della sua carriera per un ruolo (in The Revenant) che l'ha impegnato più fisicamente che a livello di recitazione. Primo Oscar anche per il maestro Ennio Morricone (che aveva ricevuto la statuetta alla carriera ma mai quella specifica della sua categoria), che ha musicato il film di Tarantino, The Hateful eight (che meritava anche per la fotografia, ma la nomination non si è tramutata in Oscar)
Con The Revenant ha fatto il bis anche Inarritzu, miglior regia, l'anno scorso premiato per Birdman. Una doppietta ravvicinata che si era verificata solo in altre due occasioni: John Ford vinse nel 1941 e nel 1942 con Furore e Come era verde la mia valle, poi Joseph L.Mankiewicz con Lettera e tre mogli ed Eva contro Eva nel 1950 e nel 1951.
Particolarmente ed eticamente importante il massimo riconoscimento per Spotlight, decisamente il miglior film della stagione cinematografica. Per il giornalismo visto dall'Italia, detto per inciso, una specie di Oscar alla memoria, per ricordare alle future generazioni cosa era il giornalismo e come si lavorava, al servizio della verità e non delle lobby. 
Il premio a Spotlight può solo lasciare il rammarico, ma non le polemiche, per il mancato Oscar di miglior film a The big short, che ha avuto il riconoscimento per la migliore sceneggiatura non originale: è il film che denuncia e spiega in modo semplice, chiaro e geniale le truffe del mondo dell'economia.
Attendendo l'uscita italiana di Room, che ha fruttato il premio di migliore attrice a Brie Larson, si registrano i mancati Oscar a Sylvester Stallone per Creed tra i non protagonisti (dove il Christian Bale di The big Short avrebbe meritato di più), a Star Wars VII. Solo premi tecnici a Mad Max (era in corsa Tom Hardy, anche lui magnifico cattivo non protagonista in The Revenant, uno degli attori dell'anno, presto sugli schermi nel ruolo dei gemelli gangster inglesi).
Inversione di tendenza, a parte il Di Caprio "moribondo" che cammina e grugnisce, nel premiare attori che esprimono sullo schermo un personaggio con disagi (il gia citato Bale) o che si travestono (Eddie Redmayne in Danish girl), spesso garanzia per il premio.


Il film da Oscar ... Visti dal basso

 Il miglior film: Spotlight
 http://leandrodesanctis.blogspot.it/2016/02/cinema-spotlight.html

Il miglior attore: Leonardo Di Caprio
http://leandrodesanctis.blogspot.it/2016/01/cinema-revenant.html 

La migliore sceneggiatura non originale
http://leandrodesanctis.blogspot.it/2016/01/cinema-big-short-la-grande-scommessa.html

Miglior colonna sonora
http://leandrodesanctis.blogspot.it/2016/02/cinema-hateful-eight.html 

Miglior canzone
http://leandrodesanctis.blogspot.it/2015/11/cinema-spectre.html

 Sam Smith: Writing'on the wall
https://www.youtube.com/watch?v=8jzDnsjYv9A 

I film rimasti senza Oscar...visti dal basso
 http://leandrodesanctis.blogspot.it/2016/02/cinema-creed.html
 http://leandrodesanctis.blogspot.it/2015/12/cinema-star-wars-episodio-vii-il.html

Tutti gli Oscar 2016

Ecco l'elenco completo dei Premi Oscar 2016
Miglior film
La grande scommessa
Il ponte delle spie
Brooklyn
Mad Max: Fury Road
Sopravvissuto - The Martian
Revenant
Room
Spotlight - VINCITORE

Miglior regia
Adam McKay - La grande scommessa
George Miller - Mad Max: Fury Road
Alejandro Gonzales Inarritu - Revenant - VINCITORE
Lenny Abrahamson - Room
Tom McCarthy - Il caso Spotlight

Miglior attore protagonista
Bryan Cranston - Trumbo
Matt Damon - Sopravvissuto -The Martian
Leonardo DiCaprio - Revenant - VINCITORE
Michael Fassbender - Steve Jobs
Eddie Redmayne - The Danish Girl

Miglior attrice protagonista
Cate Blanchett - Carol
Brie Larson - Room - VINCITRICE
Jennifer Lawrence - Joy
Charlotte Rampling - 45 anni
Saorsie Ronan - Brooklyn

Miglior attore non protagonista
Christian Bale - La grande scommessa
Tom Hardy - Revenant
Mark Rylance - Il ponte delle spie - VINCITORE
Mark Ruffalo - Spotlight
Sylvester Stallone - Creed 

Miglior attrice non protagonista
Jennifer Jason Leigh - The Hateful Eight
Rooney Mara - Carol
Rachel McAdams - Spotlight
Alicia Vikander - The Danish Girl - VINCITRICE
Kate Winslet - Steve Jobs

Miglior sceneggiatura originale
Il ponte delle spie
Ex Machina
Inside Out
Spotlight - VINCITORE
Straight Outta Compton 

Miglior sceneggiatura non originale
La grande scommessa - VINCITORE
Brooklyn
Carol
The Martian
Room

Miglior film straniero
El abrazo de la serpiente (Colombia)
Mustang (Francia)
Il figlio di Saul (Ungheria) - VINCITORE
Theeb (Giordania)
A War (Danimarca)

Miglior film d'animazione
Anomalisa
Boy and the World
Inside Out  - VINCITORE
Shaun - vita da pecora
Quando c'era Marnie 

Miglior montaggio
La grande scommessa
Mad Max Fury Road - VINCITORE
Revenant
Spotlight
Star Wars: il risveglio della Forza
 
Miglior scenografia
Il ponte delle spie
The Danish Girl
Mad Max: Fury Road - VINCITORE
Sopravvissuto - The Martian
Revenant


Miglior fotografia
Carol
The Hateful Eight
Mad Max Fury Road
Revenant - VINCITORE
Sicario
 
Migliori costumi
Carol
Cenerentola
The Danish Girl
Mad Max Fury Road - VINCITORE
Revenant

Miglior trucco e acconciature
Mad Max: Fury Road - VINCITORE
Il centenario che saltò dalla finestra e scomparve
Revenant


Migliori effetti speciali
Ex Machina - VINCITORE
Mad Max: Fury Road
Sopravvissuto - The Martian
Revenant
Star Wars: il risveglio della Forza


Miglior sonoro
Il ponte delle spie
Mad Max: Fury Road - VINCITORE
Sopravvissuto - The Martian
Revenant
Star Wars: il risveglio della Forza

Miglior montaggio sonoro
Mad Max: Fury Road - VINCITORE
Sopravvissuto - The Martian
Revenant
Sicario
Star Wars: il risveglio della Forza

Miglior colonna sonora originale
Il ponte delle spie
Carol
The Hateful Eight - VINCITORE
Sicario
Star Wars: il risveglio della Forza

Miglior canzone
Earned It - 50 sfumature di grigio
Manta Ray - Racing Extinction
Simple Song #3 - Youth
Til It Happens To You - The Hunting Ground
Writing's On the Wall - Spectre VINCITORE

Miglior documentario
Amy - ViNCITORE
Cartel Land
The Look of Silence
What Happened, Miss Simone?
Winter of Fire: Ukraine's Fight for Freedom

Miglior corto documentario
Body Team 12
Chan, beyond the Lines
Claude Lanzmann: Spectres of the Shoah
A Girl in the River: The Price of Forgiveness - VINCITORE
Last Day of Freedom

Miglior cortometraggio
Ave Maria
Day One
Everything Will Be OK
Shok
Stutterer - VINCITORE

Miglior cortometraggio d'animazione
Bear Story - VINCITORE
Prologue
Sanjay's Super Team
We Can't Live without Cosmos
World of Tomorrow