Google+ Badge

venerdì 19 febbraio 2016

OLIMPIADI Roma 2024, un errore il Palazzetto del dossier

Ora che anche alcuni giornali hanno denunciato il vistoso l'errore contenuto nel dossier inviato al Cio sulla candidatura olimpica di Roma 2024, posso parlarne anche su questo blog. Quando è uscita la mappa degli impianti che dovrebbero ospitare l'Olimpiade tra otto anni, è stato inserito il Palazzetto dello Sport di Vitellozzi e Nervi indicandolo come sede per la fase eliminatoria del volley.
Peccato che la Fivb, la federazione internazionale della pallavolo (che non deve valutare i dossier ma che poi dovrà farsi carico dell'organizzazione dello sport, come in ogni Olimpiade) non consideri idoneo il palazzetto nemmeno per i suoi eventi internazionali. Non ci si può giocare la World League, non ci si può giocare il Grand Prix. Non ci si possono più giocare nemmeno le finali delle coppe europee, men che meno la Champions League. Una gaffe clamorosa dunque e senza apparenti spiegazioni. Lo spazio del terreno è troppo piccolo rispetto agli standard olimpici richiesti. La capienza di spettatori è troppo limitata (3600 spettatori). Non ha una sala stampa, spazi di hospitality. Ma se per questi ultimi aspetti si potrebbe ovviare con strutture mobili esterne al palazzetto, per tutto il resto non c'è soluzione. Bastava chiedere alla Federazione, alla Fipav. Possibile che nessuno di Roma 2024 ha informato la Fipav di quanto stava indicando nel dossier per risparmiare questa figuraccia? Era meglio essere "bocciati" dalla Federazione che dal CIO a Losanna (dove ha sede anche la FIVB). Questa mancanza di collegamento va interpretata come un brutto segnale? 

Il Comitato di Roma 2024 fa sapere che...

Il Comitato della candidatura olimpica di Roma 2024 mi ha contattato per dare la sua versione e far sapere che il Palazzetto dello Sport, terzo impianto per il volley è stato richiesto dalla Fivb.