Google+ Badge

lunedì 14 marzo 2016

(fanta)VOLLEY La riconoscenza di Padova...


La Tonazzo Padova batte ancora la DHL Modena, alla quale aveva strappato (beh, diciamo preso) nell'ultima giornata di regular season i punti decisivi per entrare nei play off. E' proprio vero che quando si fa del bene è meglio dimenticare di averlo fatto. Fai del male e pentiti, fai del bene e scordatene dicevano i saggi anziani. 

Bella riconoscenza quella dei veneti... Cosa ti combinano alla prima occasione in cui giocano in casa nei play off? Battono Modena come avevano fatto nella partita che tanto fece parlare (ma di cui non ho più voglia di discutere. Anche perchè è inutile scrivere cose che molti non vogliono saper leggere)
Ma potrebbe esserci anche un'altra spiegazione, fantasiosa e molto poco tecnica. Secondo qualcuno potrebbe esserci stato un disguido: la DHL non avrebbe consegnato in tempo i plichi contenenti la comunicazione che a Padova si giocava una partita valevole per i play off e che la regular season era ormai finita. Insomma, che si giocava una vera partita e che tutti gli abili e arruolati potevano scendere in campo per vincerla, non come quell'altra volta.
Ma sono convinto sia solo uno scherzo. 
Non è uno scherzo  invece la malasorte che si sta accanendo sugli emiliani, che non riescono a svuotare l'infermeria e che sono alle prese con una serie di infortuni che non potevano non condizionarne il rendimento. 
E così gara2 dei quarti di finale ha ribaltato le sensazioni delle prime partite: La Lube che aveva sofferto con Latina è già 2-0. Modena e Trento che avevano passeggiato in gara1, sono state surclassate nelle rivincite in Veneto e in Puglia e sono sull'1-1 con Padova e con lo strepitoso Molfetta di Vincenzo Di Pinto, intramontabile mago di Turi che per ben otto volte con le squadre da lui allenate ha sconfitto Trento. Continuità ha acquistato la Sir Perugia, già sul 2-0 con Verona in fase calante.


LEGENDA - Alla luce di recenti precedenti, si precisa che la parola fanta tra parentesi, sta a significare che trattasi di testo di fantasia. Ogni riferimento a fatti e persone realmente esistenti è assolutamente non casuale ma fantasioso. Trattasi di cazzeggio insomma...