Google+ Badge

giovedì 3 marzo 2016

ROMA Il Forte Trionfale "riciclato": ma guai a dimenticare i parcheggi interni

Non sono a conoscenza del progetto riguardante il futuro del Forte Trionfale, che pare sarà restituito alla cittadinanza. 
Non ho una visione esatta e globale di ciò che si sta pensando di fare e sono stupito che nell'anno 2016 non sia possibile consultare sul web il progetto, le idee varie sull'utilizzo. 
Soprattutto non so la cosa che ritengo più importante: se il progetto prevede all’interno del Forte un ampio spazio che funga da parcheggio per gli utenti delle varie attività che verranno ospitate: dagli uffici della circoscrizione all’eventuale sala cinematografica, spazi di attività fisica o sportiva. 
Alla luce della attuale situazione, non prevedere un parcheggio interno riversando così sulla già congestionata zona adiacente le problematiche di parcheggio, sarebbe un drammatico e fatale errore ai danni della cittadinanza che risiede nella zona. Le cui conseguenze sarebbero incalcolabili, riproponendo, in modo ulteriormente negativo se possibile, le tematiche che furono sottoposte all’attenzione generale quando soloni incompetenti (o peggio) volevano togliere lo spazio di fronte alla Nazario Sauro e in Piazza Monte Gaudio, solo per far girare i pullman e allargare l’autostrada cittadina di via Trionfale. 
Come poi si è dimostrato, esisteva un’alternativa innocua a quel folle progetto. Eppure non si pensò minimamente ai danni e ai disagi per i cittadini, proponendolo.
Quindi, sostengo provocatoriamente ma non troppo, che se non si prevedono parcheggi dentro la struttura, sarebbe molto meglio evitare di recuperare il Forte Trionfale. 

Occorre logica e realismo nel progettare novità, che possono dare qalche titolo sui giornali e qualche passaggio nel tg di pochi giorni, e rovinare il resto della vita a migliaia di cittadini.
Certo che bisogna sfruttare lo spazio, anche per ragioni collaterali (col Forte vuoto c'è sempre il rischio di occupazioni abusive inarginabili dalle forze dell'ordine di questa città)  
Ma sono effettivamente terrorizzato da quanto potrebbe accadere se non verrà lasciato un ampio spazio parcheggio in fase di progettazione. I residenti lo sanno. Anche durante il giorno per molte ore tra la scuola (nonostante le avvertenze del personale, c'è chi parcheggia anche in mezzo al cortile complicando l'uscita delle auto regolarmente in sosta), i camper ingombranti che stazionano in lunga sosta (ma non è vietato nei normali spazi urbani?) e altro, spesso è problematico lasciare la macchina. 
Se aggiungiamo gli ipotetici utenti della circoscrizione è facile ipotizzare che caos verrebbe fuori, a ridosso di una scuola tra l’altro. E’chiaro che anche io sono favorevole alle iniziative, basta poco per concretizzare cose fatte bene: prevedere un ampio parcheggio, come accade in ogni iniziativa che vede l’assemblaggio di luoghi diversi (negozi, cinema, ristorazione) a Roma stessa (vedi Parco Leonardo e simili) e provincia di altre città.
Per concludere, stigmatizzo il fatto che nessun politico si sia fatto promotore di iniziative tempestive per far arrivare a casa dei residenti proposte e progetto. Esiste il modo di scaricare sul web il loro progetto? Pare di no. Perchè non è stato inviato materiale informativo ai cittadini casa per casa. Eppure quando devono recapitarci i loro bigliettini elettorali per chiedere il voto a questo o quel partito, conoscono benissimo i nostri indirizzi...


Dall'Associazione S.Onofrio
 

Sabato 5 marzo dalle 9.30 presso l’HANGAR all’interno del Forte Trionfale ci sarà a prima assemblea partecipativa per la CONSULTAZIONE e le OSSERVAZIONI sulla delibera comunale n. 27 del 28 maggio 2015 relativa al Piano di Recupero del Forte Trionfale.
Ricordiamo che abbiamo tempo fino al 24 marzo per la presentazione delle suddette osservazioni.
 Ricordiamo, inoltre, che nelle prossime settimane una mostra esplicativa rimarrà a disposizione dei cittadini presso i locali municipali di via Battistini 464 e che sabato 19 marzo una seconda assemblea concluderà i lavori di consultazione.
è importante partecipare e invitare a partecipare