Google+ Badge

domenica 3 aprile 2016

CALCIO Da Thereau a Thereau: il cerchio si chiude...


Storie di sport, storie di calcio, circostanze e coincidenze.
Da Thereau a Thereau, il cerchio si è forse chiuso oggi. Prima giornata di campionato in un torrido agosto 2015: allo Juventus Stadium la Juve comincia il suo campionato contro l'Udinese. Attacca, crea occasioni ma le sciupa. Tutte. Al primo tiro in porta va in gol invece l'Udinese, al 78' segna Thereau, che apre una crisi bianconera che non durerà poco, dato che la giornata successiva la Juve sarà battuta anche all'Olimpico dalla Roma.
Oggi l'Udinese ospitava il Napoli, diventato il primo antagonista di una Juve nel frattempo ritrovatasi e tornata in testa alla classifica dopo lunghissima ed entusiasmante rimonta.
Dopo l'1-0 all'Empoli del sabato, Juve a +6. 
Il Napoli all'ora di pranzo aveva già steccato a Bologna (sconfitta per 3-2). La speranza che potesse succedere qualcosa, ce l'avevo. Con De Canio in panchina è diventata una Udinese più tosta. Diciamo un presentimento.
Ora sapete tutti come è andata. Ma quando, al minuto numero 57, Thereau ha portato i friulani sul 3-1, ho pensato che fosse un segno del destino. Thereau fece sprofondare la nuova Juve nel mare dei dubbi e delle insicurezze. Thereau forse oggi le ha restituito la certezza che vincere o perdere questo quinto scudetto consecutivo, potrebbe dipendere solo dalla Juve.