Google+ Badge

lunedì 23 maggio 2016

VOLLEY Olimpiade in salita per Del Core & C.: che brutto girone!

Neanche il tempo di tornare in Italia dal Giappone e la gioia per la qualificazione all'Olimpiade di Rio de Janeiro 2016 si mescola alla consapevolezza che fare strada in Brasile sarà come minimo molto difficile.
La Fivb ha diffuso ieri i due gironi olimpici femminili e peggio di così all'Italia non avrebbe potuto andare. Le azzurre di Bonitta sono nello stesso gruppo di Stati Uniti, Cina, Serbia, Olanda e Portorico. Nell'altro gruppo ci saranno il Brasile padrone di casa, la Russia, due asiatiche insieme, Corea del Sud e Giappone, Argentina e Camerun.
Inutile ricordare che le prime quattro accedono ai quarti di finali incrociati, per cui, ad esempio, chi giunge quarto nel girone affronta la vincente dell'altro. Nel caso dell'Italia, se arrivasse quarta troverebbe Brasile o Russia. Questi raggruppamenti sono il risultato della formula a serpentina, che in base al ranking assegna le posizioni ma che è composto in maniera ancora forse discutibile e perfettibile.
Inutile quindi andare troppo avanti con fantasia e pronostici, ricordando che si potrebbe sognare un eventuale quarto di finale contro il Giappone o la Corea, senza dimenticare che a Londra 2012 ci furono fatali proprio le coreane. Si riuscirà finalmente a non farsi travolgere dall'Olanda? L'Italia saprà fronteggiare Cina e Stati Uniti, saprà evitare la trappola di una Serbia sempre insidiosa?
L'Italvolley dovrà cambiare marcia contro le grandi, ha due mesi di lavoro per presentarsi a Rio sbarazzina e coraggiosa, consapevole che per passare il turno, bisognerà lasciare a casa paure, timori e black out.