Google+ Badge

giovedì 3 novembre 2016

ROMA Gli avvisi bugiardi e la mancanza di rispetto per i cittadini

Le indicazioni sono scarne, non è indicato nemmeno chi dovrà eseguire i lavori. Forse qualche marziano o qualche extracomunitario che non conosce le festività in vigore in Italia. Indicare che i lavori per ripristinare l'asfalto in un tratto di via Sangemini, a Roma, avranno inizio il giorno 1 novembre può significare molte cose. Ci fosse stato scritto 1 aprile, avrebbe avuto maggior senso.
Chi ha scommesso che l'1 novembre non ci sarebbe stato nessun lavoro ha vinto facilmente. Ma è arrivato il 2 novembre, poi il 3 novembre. E i lavori non sono iniziati. Di chi è la responsabilità di questa bugia? A chi si deve questa mancanza di rispetto nei confronti dei cittadini che per giorni non hanno parcheggiato nel tratto "proibito"?
In assenza di certezze, si tornerà parcheggiare, fino al giorno in cui i lavori inizieranno davvero. E magari ci sarà il pretesto per far fare qualche multa, sostenendo che il cartello indicava che ci sarebbero stati i lavori e che era vietato sostare. La Circoscrizione è informata di questa prepotente goffaggine? 

Aggiornamento numero 1: i lavori non sono ancora iniziati, al 5 novembre e credo passeranno anche 6 e 7. In compenso è stato aggiornato il cartello di avviso sulla cui attendibilità non vorrei scommettere un centesimo.