Google+ Badge

sabato 31 dicembre 2016

CINEMA Rogue One - A Star Wars Story


ROGUE ONE - Regia: Gareth Edwards. Interpreti: Felicity Jones, Diego Luna, Mads Mikkelsen, Donnie Yen, Riz Ahmed, Forest Whitaker. * Visto in edizione originale con sottotitoli in italiano.

La catena commerciale per spremere fino all'ultimo dollaro (o euro o altra moneta...) dalla saga di Star Wars è evidente. Una Hollywood a corto di idee punta tutto sull'usato riciclato sicuro. Nel 2015 ha ripreso con il settimo episodio, Il risveglio della forza, nel 2017 uscirà l'ottavo episodio dei nove previsti originariamente da George Lucas. A riempire gli anni vuoti ha iniziato Rogue One, mentre nel 2018 ci sarà lo spin off dedicato ad Han Solo, il personaggio poi interpretato da Harrison Ford. Un film all'anno, meglio se a Natale, una specie di cinepanettone stellare. Commerciale finché si vuole ma di ben altro livello rispetto alle propostine dei cinepanettoni casarecci.
Diciamo che Rogue One ha ragione di esistere, perchè racconta una vicenda chiave legata al primo episodio che uscì nei cinema, Star Wars - Una nuova speranza, e lo fa con una sceneggiatura interessante e una messa in scena coinvolgente, anche se in certe fasi è inevitabile quella sensazione di già visto e di ripetitivo, specialmente nelle scene della guerre stellari appunto. Ma la grande famiglia di Star Wars avrà motivo di rallegrarsi per questo ulteriore tuffo nella saga. Manca l'iniziale classico titolo di testa a scorrere, manca inizialmente il celebre tema musicale di John Williams (che poi tornerà a far capolino strada facendo) ma in fondo, per qualcuno, è anche giusto così.
C'è sempre un rapporto tra padri e figli, una delle chiavi dell'intera saga, a fungere da motore della vicenda e anche in questo film, come nel settimo della serie, l'eroina principale è una donna, interpretata dalla Felicity Jones che era stata la moglie di Hawking nel film La teoria del tutto.
La sorpresa, lo stupore, il fascino delle Guerre stellari di un tempo faticano a resistere, ma se ci si lascia rapire da quelle atmosfere, si riesce a godere anche questo film, un action movie del quale si conosce già il finale ma che si guarda con la complicità affettiva di chi non vuole staccarsi dalla magia delle saghe cinematografiche. 


http://leandrodesanctis.blogspot.com/2013/07/cinema-come-non-si-scrive-una-recensione.html?spref=fb