Google+ Badge

lunedì 10 luglio 2017

CALCIO Juventus, nuovo logo senza storia né fascino


Ognuno ha i suoi gusti. Su tutto. Figuriamoci sugli indumenti del calcio. Maglie belle, maglie brutte. Abbinamento maglia-pantaloncini-calzettoni più o meno convincenti. Certo, alla fine si fa il tifo per la squadra a prescindere dalla bellezza della maglia o dello stemma. Ecco, appunto, lo stemma, a cui bisogna anche cambiare nome altrimenti non si è abbastanza moderni. Ma la sostanza non cambia. Come avrebbe detto il ragionier Fantozzi: per me il nuovo logo della Juventus è una cagata pazzesca.
Non mi piace quella J stilizzata che ha preso il posto dello stemma che dava un senso alla maglie, come avviene in tutti i club. La trovo anonima (proprio io che quando leggo una J, ovunque, penso subito alla Juve...) nella misura in cui invece il vecchio stemma mi dava senso di orgogliosa appartenenza.
Tante squadre hanno giocato e giocheranno con la maglia bianca, tanto per fare un esempio, ma a differenziarle è proprio il logo. 
E' lo stemma che caratterizza e rende affascinante quella bianca del Real Madrid (ahi, che dolore...) o la divisa bianca da trasferta del Milan o della Roma, della Fiorentina o di qualsiasi altro club che, come avveniva una volta, in trasferta giocava in tenuta bianca.
Non sarà fondamentale per raccogliere punti e sorrisi, ma almeno posso dirlo che di questa novità avrei fatto a meno? 
Ci sarà un motivo se tutte le squadre del mondo sulla maglia hanno uno stemma e non una unica lettera stilizzata...! Beh, di questo primato, essere l'unica società senza stemma, avrei fatto volentieri a meno.